5 step per lo sviluppo del tuo content marketing

Se hai già seguito i cinque suggerimenti fondamentali per una strategia di content marketing efficace, è arrivato il momento di (pre)occuparti della sua crescita; segui i 5 step per lo sviluppo del tuo content marketing:

1. Crea content per attrarre un pubblico più ampio

Il tuo contenuto “pietra miliare” ti aiuterà a costruire solide relazioni con le persone che potrebbero diventare tuoi  clienti. Devi trovare lettori per questo contenuto? Crea content specificamente progettati per attrarre e ampliare il tuo pubblico.
Metti in campo le tue abilità per generare headline efficaci (se ti servono consigli puoi leggere qui .
I contenuti che attirano l’attenzione tendono ad avere un forte e ben delineato punto di vista. Un po’ di polemica può essere utile per attirare nuovi lettori, purché tu non cada nella trappola della polemica fine a se stessa.
Ancora una volta dovrai incentrare il contenuto sui fattori che lo fanno leggere e scegliere un titolo killer. Inserire uno o due elenchi numerati per attirare l’attenzione non guasta.

2. Costruisci una mailing list al più presto

Il content di un sito web pubblico (come un blog) è molto utile per colpire l’attenzione, ma per approfondire il rapporto è meglio usare la posta elettronica.
L’email autoresponder è un modo di utilizzare il content per costruire solide relazioni e creare un ambiente di fiducia. La mail colpisce i lettori in maniera più intima e tende a coinvolgere maggiormente la loro attenzione. Quando desideri che i lettori compiano una determinata azione, invia loro un’e-mail (dopo aver esplicitato chiaramente la tua call to action).

3. Presenta i tuoi contenuti su un palcoscenico più grande

Se hai seguito i primi suggerimenti di content marketing, sei pronto per debuttare su un palcoscenico più grande.

Adesso entra in gioco il guest posting. Sei pronto se:

  • hai le doti giuste per scrivere contenuti che valga la pena leggere
  • il tuo sito ha contenuti interessanti.

Il guest posting ti mette di fronte a un pubblico più ampio (o, talvolta, solo di fronte a un nuovo pubblico). È anche possibile fare interviste, teleseminars, webinar, Q & A,  o qualsiasi altra attività che ti metta in contatto con più persone.
Ricordati di reinviare sempre i tuoi nuovi lettori in pagine con content di alta qualità presente sul tuo sito. I guest blogger più intelligenti costruiscono delle landing page apposite per il nuovo pubblico, per offrire ai nuovi lettori una prima “grande” esperienza con il sito.

 

4. Non dilungarti senza avere un’offerta

Se il tuo contenuto è funzionale a un business, assicurati che il tuo target sappia esattamente quale sia il business. Le landing page devono spiegare il tuo prodotto o servizio in modo chiaro e facilitatore dell’acquisto. Qualunque sia la tua offerta, assicurati che sia qualcosa che il pubblico vuole veramente (non solo quello che tu pensi sia cool, vale lo stesso discorso del contenuto), che possa arrivarci facilmente e che la call to action sia chiara e semplice.

5. Entra nei social media… Quando hai qualcosa di cui parlare

L’audience dei social network inizierà a diffondere il tuo vangelo non appena gli dai qualcosa di utile su cui parlare. Se hai dubbi sugli altri suggerimenti non correre subito a questo step. Proprio come quando costruisci le fondamenta di una bella casa, solo se segui i suggerimenti con criterio potrai costruire qualcosa di solido e che ti servirà per il futuro.

Fonte: Copyblogger – “The 10-Step Content Marketing Checklist di Copyblogger”