Come realizzare un sito di successo: il caso NienteAnsia.it

Fino ad adesso ho parlato esclusivamente di web marketing turistico, ma in questo post analizzerò le ragioni del successo di un portale (www.nienteansia.it) improntato su tematiche di carattere psicologico.

Il sito ha un ottimo posizionamento: digitando su google la parola “ansia” e molte voci associate raggiunge le primissime posizioni (anche se si inserisce un termine generico come “test”).

La media delle visite mensili è di 300.000/360.000, con circa 1.500.000/2.000.000 di pagine visualizzate. Quali sono i motivi alla base di questi risultati?

Il concept: l’obiettivo dell’autore (Luca Govoni) è quello di sensibilizzare le persone ad assumere una maggiore consapevolezza sull’ansia ed i disturbi associati. Diffondere la cultura del “conoscersi di più per vivere meglio”, a scapito di quella vigente del “considerare ogni sensazione come un sintomo da curare con terapie farmacologiche”.

Ogni idea, per quanto interessante, da sola non basta. Bisogna farla conoscere.

L’autore si occupa attivamente di promuovere il sito sui motori di ricerca, sulle directory e sui siti di social bookmarking, utilizzando anche l’article marketing. All’inizio usufruisce anche di servizi a pagamento, ma ottiene scarsi risultati.  È il suo impegno personale, con la selezione di parole chiave di ricerca importanti per ottimizzare la struttura del sito e delle singole pagine, a rivelarsi fruttuoso.

La cura dei contenuti è un fattore primario. Nel 2008, quando il sito inizia ad essere visitato da migliaia di visitatori, Luca continua a prestare la massima attenzione all’indicizzazione su Google ed a promuovere la sezione “articoli” e il forum.

Nella community di Nienteansia.it tutti possono discutere di argomenti legati alla psicologia, quindi ogni utente contribuisce direttamente, con i suoi spunti, alla crescita del progetto, sia per dimensioni che per aree di interesse.

La sezione “articoli” del sito di NienteAnsia.it è basata sul motore di WordPress ed ottiene un ottimo rendimento anche perché i blog sono ben visti dai motori di ricerca.

Quando dà vita a NienteAnsia.it, l’autore non ha in mente nessuno scopo economico: l’interesse verso l’argomento e la sua volontà di indagine sono l’anima del progetto, avviato con l’aiuto della collaboratrice dell’epoca.

Perché le passioni sono difetti o virtù solamente se portate all’estremo (Johann Wolfgang von Goethe).