Dieci suggerimenti per una landing page perfetta

Qual è  la struttura di una landing page perfetta? Lo svela un’infografica di Kissmetric, che disseziona la landing page perfetta in 10 elementi (con relativi suggerimenti).

1) Headline e copy: l’headline della landing page perfetta e il testo dovrebbero essere complementari. Per migliorare i risultati delle tue campagne deve esserci coerenza tra il messaggio dell’annuncio e il contenuto della landing page.

2) Headline chiara e concisa; l’headline della landing page perfetta è una delle prime cose che il visitatore legge: focalizza il titolo su una questione specifica sviluppata nella pagina.

3) Grammatica impeccabile: i risultati di un sito di e-commerce che chiede ai visitatori di fornire delle informazioni personali e dati bancari riservati possono essere totalmente compromessi se ci sono errori di grammatica o richieste formulate in modo grossolano.
Pensaci: tu eseguiresti transazioni su un sito che contiene errori?

4) Guadagna credibilità: usa testimonial, inserisci riferimenti alle menzioni sulla stampa della tua attività, offri vendite garantite, evidenzia riconoscimenti o certificati di sicurezza ricevuti da terze parti.

5) La call to action deve essere “forte”: un visitatore deve sapere cosa fare dopo aver letto la headline. Mozilla Firefox, quando la call to action è cambiata da “Prova Firefox 3” a “Download Now – Free”, ha incrementato la sua performance originale del 3,6% e ha ottenuto un livello di fiducia superiore al 99% (sono stati effettuati più di 500 download durante il test).

6) Evidenzia i pulsanti social e le call to action: identifica le parole chiave che interessano ai tuoi clienti e usale (ad esempio “free”, “nuovo”, “compra”, o “download”). Un pulsante destinato alla conversione dovrebbe: risaltare ed essere posizionato a destra, sotto la call to action (o avere la call to action stessa come pulsante); essere grande e visibile senza scroll.

7) Non esagerare con i link: i link a troppi siti o pagine distraggono il visitatore e hanno un impatto negativo sulle conversioni. I link potrebbero avere senso nella homepage, ma nella landing page la parola d’ordine deve essere semplicità.

8) Usa immagini e video attinenti al copy: inserisci nella landing page discorsi motivazionali, video di utenti che hanno provato il servizio e foto del prodotto.

9) Inserisci le call to action “above the fold”, cioè nello spazio che il visitatore visualizza senza aver bisogno di effettuare lo scroll della pagina. La call to action deve essere vista subito dal navigatore, non va mai inserita in un posto nascosto o che deve essere ricercato appositamente.

10) Ottimizza la landing page per le conversioni: verifica cosa funziona di più con gli utenti, sperimenta, effettua dei test A/B, cambia di tanto in tanto il copy e le immagini per arrivare alla “tua” landing page perfetta.

 

Perfect-Landing-Page-infografica Kissmetrics

Ho tradotto liberamente i suggerimenti di quest’infografica di Kissmetrics perché secondo me sono validi e l’infografica merita di essere condivisa… Tu cosa aggiungeresti?

Fonte: http://blog.kissmetrics.com/landing-page-design-infographic/?wide=1

  • Pingback: Dieci suggerimenti per una landing page perfetta | Websight | SEO notizie dal web | Scoop.it

  • andrea

    l’infografica si riferisce ad una home page o ad una pagina interna ?

    • DigitalMary

      L’infografica si riferisce ad una landing page, cioè alla pagina dove atterra l’utente in seguito al click su un link o su una pubblicità: è la pagina che spesso viene creata per una campagna ad hoc / per invogliare l’utente a compiere un’azione precisa.