TopRank: Social Media & Content Marketing

Social Media and Content Marketing Tips and TricksMaria Pergolino, che si occupa di marketing e content marketing per Marketo, ha esposto una presentazione sulle strategie di diffusione del messaggio allo User Summit di Marketo, focalizzandosi sul social media e content marketing. Ho tradotto liberamente il suo post “Essential Tips for Social Media & Content Marketing”, che è stato pubblicato su TopRank.

 

Che vuol dire avere successo nel content marketing?

•  Creare contenuti che vendono
•  Creare una mappa dei contenuti
•  Ottimizzare i contenuti per la ricerca
•  Riorganizzare  i contenuti
•  Imparare ad avere successo anche in situazioni con pochi contenuti o senza contenuti.

Se pubblichi contenuti interessanti, le persone considereranno la tua azienda quale fonte di informazioni, quindi ti seguiranno. Senza puntare sul content marketing, invece, non avrai neppure la possibilità di essere trovato.

Che cos’è il contenuto?

I contenuti non si trovano solo sulle pagine – sono video, post sul blog, aggiornamenti in tempo reale, FAQ. All’inizio del ciclo di acquisto, le persone potrebbero rintracciarti tramite dei post sui blog. Più in là, potrebbero essere interessate a demo o a rinforzi alla loro decisione di acquisto tramite il coinvolgimento di analisti o terze parti.
Per una strategia di content marketing efficace devi quindi considerare con attenzione tutti i contenuti che hai bisogno di creare durante l’intero ciclo di acquisto.

Non dimenticare di promuoverti: contenuti buoni non sono sufficienti per farti conoscere, se non usi il giusto mix di canali (email, social media, PR, motori di ricerca) per portarli all’attenzione. Devi fare tutto il possibile per far in modo che il materiale della tua strategia di content marketing si trovi al momento giusto nel posto giusto di fronte alla persona giusta.

Libera il contenuto

Molti professionisti del marketing fanno accedere al contenuto solo chi si registra e compila form o effettua il login. I moduli, però, andrebbero usati solo se se ne ha realmente bisogno. Tutti gli ostacoli alla condivisione vanno rimossi e questo vale ancora di più nella fase iniziale: se i contenuti arrivano nelle mani di tutti, infatti, ognuno può indirizzarlo alla persona giusta, anche se non direttamente interessato, e il tuo content marketing migliora.

Mappa il contenuto

La mappatura dei contenuti (e la sua segmentazione per fase di acquisto) è una parte vitale del processo di content marketing. Quando sviluppi una strategia di content marketing, devi considerare i profili di acquisto (industria, ruolo, dimensioni aziendali e geografia).
Il contenuto breve può essere molto efficace, non creare sempre contenuti basati su formati lunghi (devo ricordarmene!)

Ottimizza il contenuto per la ricerca

•  Invece di raggruppare per “video, articoli e pagine “, fallo per specifiche parole chiavi
•  Ottimizza le keyword nei contenuti, nelle meta description e nei title tag
•  Assicurati che le meta description non servano solo ai motori di ricerca, rendile avvincenti, così gli utenti ci cliccheranno sopra.
Se hai intenzione di creare contenuti, è indispensabile per il tuo content marketing che li ottimizzi in modo che la gente li veda: pre- occupati della ricerca, è troppo importante come aspetto per ignorarlo!

Rendi i contenuti social

Aggiungi punteggi, commenti e fai decidere agli utenti i contenuti più popolari del tuo sito; realizza un buon content marketing ordinando i contenuti dopo avere carpito l’opinione dei visitatori. Facilita le azioni di condivisione e le opzioni di bookmarking per tutti i contenuti (e sulle reti che contano per gli utenti).

Il content marketing e il social media marketing è qualcosa di più di Twitter e Facebook. Rintraccia le aree più importanti per il tuo brand nei canali social e trascorri del tempo lì. In molti casi potrebbe non trattarsi del network più popolare, soprattutto se il tuo brand si trova in una categoria meno conosciuta.

Social sharingPersonalizza le tue email e pagine di destinazione, aggiungi le opzioni social. Se stai spingendo molto traffico, devi fare tutto il possibile per incrementarlo.

Social validation – Incentiva la trasparenza e credibilità alla tua marca. Se le persone stanno parlando bene di te, fai leva sulle loro parole, riutilizzale in altri materiali di marketing, aumentane la visibilità. Questo vale per citazioni, n. di sottoscrizioni, apprezzamenti, etc.

Social monitoring Monitora i siti social più popolari, ma impiega anche le piattaforme. Utilizza al meglio gli alert e assicurati di mantenere le query in esecuzione per i termini che valgono.

Le tre 3 R dell’ottimizzazione del tuo content marketing

Reorganize Rivedi il vecchio contenuto e assicurati che sia organizzato e categorizzato. Se rimuovi una pagina di destinazione, ad esempio, assicurati che ci sia il redirect (usa il redirect 301).

Rewrite  Riscrivi il contenuto in diversi formati in modo da ottenere il massimo impatto dai canali. Ad esempio, uno slideshare può diventare un post sul blog. Ottimizza ciascun contenuto per ottenere variazioni leggere dello stesso tema.

Retire Quando il contenuto è datato, assicurati che sia archiviato, ma non promuoverlo più attivamente. Passa alla creazione di nuovi ed ulteriori contenuti rilevanti.

Clicca qui per visualizzare la presentazione di Maria Pergolino:
“Getting the message out: social media and content marketing tips and tricks”